n°263 - Dicembre 2018

Nel gennaio 1374 Filigno dei Medici decide di dare inizio a un libro di memorie. Il testo sarà quasi tutto dedicato ad appunti di genere patrimoniale (compravendite, divisioni di beni, importi dotali, diritti di patronato), ma nella premessa, come spiegazione all’impellenza di scrivere, c’è una riflessione sulla propria stirpe che ha toni preoccupati: siamo stati una grande famiglia, rispettata e temuta, ma il futuro è incerto e i presagi sono foschi, tra «battaglie cittadinesche», morti per peste, la carenza che...continua

In edicola dal 1° Dicembre 2018

Medioevo Dossier

Riguardo le lunghe vicende della nostra Penisola è opinione diffusa che una parte significativa della sua storia, soprattutto quella che si fa coincidere con l’inizio e la fine della cosiddetta «età di Mezzo», sia ampiamente caratterizzata – e sia stata determinata in maniera significativa – dall’avvento di genti straniere, popolazioni, eserciti, condottieri e re provenienti da terre al di là dei confini naturali dell’unico vero impero «autoctono» dell’Italia (autoctono per origine, «internazionale» per vocazione politica e...continua

In edicola dal 31 Ottobre 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA

REALIZZAZIONE EDITORIALE

 

 

PUBBLICITÀ E MARKETING