fbpx
In edicola Medioevo

Medioevo n. 291 – Aprile 2021

Capitane d’industrie

di Maria Paola Zanoboni

Si è sempre detto che le donne, nel Medioevo, lavoravano in casa, tessendo e filando; potevano al massimo aiutare il marito nella sua attività, e proseguirla se vedove, ma erano retribuite in misura inferiore rispetto agli uomini e incapaci di sopravvivere col proprio lavoro. In realtà, il quadro era completamente diverso: donne impiegate in tutti i possibili settori, compresa l’edilizia, le miniere e le saline; imprenditrici che si autofinanziavano con propri capitali ottenuti dalla vendita di abiti e gioielli; retribuzioni commisurate «alle reali capacità» e quindi non dipendenti dal genere; donne che col proprio lavoro riuscivano a mantenere se stesse e familiari in difficoltà, o a saldare i debiti dei mariti; nobildonne impegnate nelle attività piú varie: dall’organizzazione di laboratori per il ricamo, alla gestione di miniere, alla direzione di opere di bonifica, all’impianto di caseifici, alla gestione di alberghi. C’erano poi mercantesse, armatrici di navi per la pesca del corallo, imprenditrici nell’editoria, che firmavano col proprio nome le pubblicazioni, e prestatrici di denaro, orientate in particolare al credito verso le aziende femminili.

Capillarmente diffuso, il lavoro femminile risultava addirittura preponderante in vari settori, come…(Continua la lettura sul numero di Medioevo o abbonati!!)

Scorri il sommario

ANTEPRIMA

DANTE ALIGHIERI, 1321-2021 UN ANNO IN DIVINA COMPAGNIA
Il poeta fra i romei?
di Federico Canaccini

ITINERARI
Per la gloria dell’Arcangelo
di Giampiero Galasso

MUSEI

Benvenuto a Palazzo!


APPUNTAMENTI
Medioevo Oggi
incontro con Mario Prignano, a cura di Corrado Occhipinti Confalonieri

L’agenda del mese


STORIE

PISA
Il ruggito del Grifone
di Gabriella Garzella e Anna Contadini

COSTUME E SOCIETÀ

IMPRENDITORIA FEMMINILE
Capitane d’industria
di Maria Paola Zanoboni

OLTRE LO SGUARDO/3
Daniele
Nella fossa dei leoni
di Furio Cappelli

DOSSIER


CONGIURE
Il tempo delle trame e dei sospetti
di Renaud Villard

LUOGHI

MEDIOEVO NASCOSTO

UMBRIA
Un tesoro tra i fiumi
di Maria Paola Zanoboni

CALEIDOSCOPIO

STORIE, UOMINI E SAPORI
A tavola con i “ferri”

di Sergio G. Grasso

LIBRI
Lo scaffale
di Stefano Mammini

MUSICA
Note… bestiali
di Franco Bruni